Chirurgia dei tessuti molli

Il Servizio di Chirurgia dedicato alla diagnosi e terapia delle malattie chirurgiche dei tessuti molli fornisce le seguenti prestazioni previa visita di consulto da parte di uno dei chirurghi facenti parte dello staff.

  • Chirurgia maxillo-facciale e delle ghiandole salivari
  • Chirurgia del padiglione auricolare, del condotto uditivo esterno, orecchio medio e bolla timpanica
  • Chirurgia delle vie respiratorie superiori (BAOS, paralisi del laringe, trachea)
  • Chirurgia toracica e polmonare
  • Chirurgia dell’apparato digerente
  • Chirurgia splenica ed epatica (shunt porto-sistemici)
  • Chirurgia pancreatica
  • Chirurgia dell’apparato urinario (rene, uretere vescica, uretra e prostata)
  • Chirurgia oncologica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva comprendente l’utilizzo di medicazioni avanzate e della VAC-Teraphy
  • Chirurgia oftalmica

Per le visite e i consulti è sempre fortemente consigliato sottoporre al chirurgo tutti gli esami diagnostici già eseguiti nei supporti digitali (radiogrammi, ecografie, TC o RM o filmati di endoscopie), nonché copia cartacea o elettronica dei relativi referti scritti (referti ecografici, TC, RM, endoscopici, esami ematologici, cardiologici ecc..).

Fotogallery

FAQ

Lo staff chirurgico e/o l’anestesista si premuniranno di informare i proprietari di tutti i dettagli relativi al proprio animale con le modalità concordate all’atto della firma del consenso informato (es. colloquio diretto, via telefono, ecc.).

Non è possibile. La fase di risveglio è molto delicata e richiede tutto il supporto dello staff chirurgico e anestesiologico.

Si, è sempre suggerito un ricovero di almeno 12 ore post-intervento. Per determinati interventi chirurgici e a discrezione del chirurgo possono essere preventivati ricoveri presso il servizio di degenza anche per più giorni consecutivi.

Si, è sempre richiesto sia al consulto pre-operatorio, sia il giorno della chirurgia dove è anche richiesto al proprietario di garantire il rispetto di questa regola con la firma del consenso informato. E’ generalmente richiesto un digiuno di 12 ore. In base alla tipologia di prestazione chirurgica i tempi del digiuno e la preparazione del paziente pre-chirurgica possono modificarsi su indicazione dello staff chirurgo che avviserà il proprietario al momento del consulto. L’osservanza del digiuno il giorno del consulto permetterà di poter eseguire taluni esami mancanti (es. esami del sangue) direttamente contestualmente alla visita senza dover riprogrammare tali esami in data successiva.

Per le visite e i consulti è sempre fortemente consigliato sottoporre al chirurgo tutti gli esami diagnostici già eseguiti nei supporti digitali (radiogrammi, ecografie, TC o RM o filmati di endoscopie), nonché copia cartacea o elettronica dei relativi referti scritti (referti ecografici, TC, RM, endoscopici, esami ematologici, cardiologici ecc.).

Per tutti gli interventi chirurgici su appuntamento è sempre richiesta una visita in cui si verificherà la disponibilità di esami recenti (entro i 2 mesi) necessari a stimare il rischio anestesiologico (esami del sangue, radiogramma del torace, visita cardiologica e/o altri esami a seconda delle necessità del caso) e devo richiesto tutte le indagini necessaria a supportare l’indicazione all’intervento chirurgico.

La durata dell’intervento chirurgico varia a seconda del tipo di intervento e in funzione alla complessità del singolo caso, pertanto verrà fornita una stima del tempo chirurgico a cui devono essere sempre aggiunti i tempi della preparazione del paziente e il suo risveglio dall’anestesia al momento del consulto pre-chirurgico.

Per tutti gli interventi chirurgici su appuntamento è sempre richiesta una visita in cui si verifica la disponibilità di esami necessari a stimare il rischio anestesiologico (esami del sangue, radiogramma del torace, visita cardiologica) e devo richiesto ad supportare l’indicazione chirurgica. E’ obbligatorio disporre di esami del sangue recenti che a seconda della storia clinica dell’animale possono essere richiesti nuovamente dallo staff dell’Ospedale.

All’atto della dimissione di ogni paziente il chirurgo fornirà un documento scritto su carta intestata dell’Ospedale in cui saranno riportate tutte le indicazioni relative alla gestione della ferita, delle terapie.

Il Team

Conosci il team del servizio. Professionalità ed assistenza ai più alti livelli.

Contatti

Via dell'Università 6 26900 Lodi
0250334114
chirurgia.ospedaleveterinario@unimi.it