Medicina Interna

Il servizio di medicina interna è rivolto sia a proprietari che desiderino portare il loro cane o il loro gatto per una visita di medicina generale o internistica, sia a colleghi che desiderino una collaborazione nella diagnostica e nella gestione di casi internistici.

Medicina Generale: Vengono seguiti pazienti di ogni età attraverso controlli sanitari mirati che si potranno differenziare in base all’età o alla razza di appartenenza. Profilassi e medicina preventiva sono al centro di questo servizio.

Medicina Interna: Il servizio di medicina interna è dedicato a:

  • cani e gatti che necessitano di una visita specialistica
  • cani e gatti che necessitano di test diagnostici avanzati necessari a determinare la causa di una malattia di pertinenza non chirurgica.
  • cani e gatti che necessitino di trattamento medico di alcune condizioni cliniche e/o complesse.

Le cause per cui può essere richiesto un consulto internistico sono molteplici:

  • Anemia
  • Ipertermia
  • Debolezza
  • Dimagrimento progressivo
  • Sete intensa
  • Vomito e/o diarrea
  • Problemi respiratori (broncopolmonite, pleurite, versamenti pleurici)
  • Sincopi, convulsioni
  • Patologie endocrine (diabete mellito, ipertiroidismo, ipotiroidismo, Sindrome di Cushing, Morbo di Addison)
  • Patologie renali (glomerulonefriti, insufficienza renale)
  • Patologie urologiche (urolitiasi, infezioni delle vie urinarie, incontinenza urinaria)
  • Patologie epatiche
  • Malattie infettive e parassitarie (leishmaniosi, ehrlichiosi, peritonite infettiva felina)
  • Malattie immunomediate (anemia, trombocitopenia, poliartriti etc.)

A seconda del caso, potrà essere necessario eseguire: esami del sangue, citologia, biopsie, radiografie, ecografie, endoscopia o diagnostica ancora più avanzata (TAC, RMN, scintigrafia). I medici veterinari del servizio di medicina interna lavorano in stretta collaborazione con altri specialisti (oncologi, oculisti, cardiologi, comportamentalisti, etc) per garantire la migliore assistenza in caso di più patologie associate o qualora si presentino delle condizioni di emergenza.

La disponibilità di un proprio Pronto Soccorso H24 e di un reparto di Degenza (Tel. 02.50334008) assicura un’assistenza continuativa ai pazienti critici. Le visite di medicina generale ed i consulti internistici si eseguono dal lunedì al venerdì su appuntamento.

Prestazioni (Medicina Interna):

  • Visita specialistica
  • Indagini ematologiche ed ematochimiche
  • Test sierologici per malattie infettive (es: leishmaniosi, ehrlichiosi, toxoplasmosi etc)
  • Test endocrini (patologie surrenaliche, tiroidee, ipofisarie)
  • Misurazione della GFR con ioexolo
  • Tipizzazione dei gruppi sanguigni e test di compatibilità
  • Esami citologici
  • Esami bioptici
  • Misurazione pressione arteriosa con metodo non invasivo

Prestazioni (Medicina Generale):

  • Anagrafe canina e felina
  • Indagini ematologiche, ematochimiche, sierologiche
  • Esami parassitologici
  • Profilassi vaccinale

Fotogallery

FAQ

Assolutamente sì, anzi è la cosa migliore. In questa maniera si instaurerà un ottimo rapporto di collaborazione per la gestione del caso clinico con il medico curante

Dovrebbe portare alla visita clinica tutti gli esami di laboratorio, radiografie, ecografie o altri referti in suo possesso. Questi saranno necessari per la valutazione del caso clinico.

Sì, perché nel caso si abbia la necessità di eseguire esami del sangue il digiuno di 12 ore è fondamentale. Possono esserci situazioni particolari in cui questo non sia consigliabile; in questi casi le modalità verranno concordate con il medico con cui avete preso appuntamento

Quasi sempre è necessario nel caso di un consulto specialistico. Negli animali in buono stato di salute è consigliabile 1 volta all’anno, soprattutto nei cani sopra i 7 anni di età ed i gatti sopra gli 8 anni di età. Può essere opportuno effettuare dei controlli già da cuccioli o da giovani se sono di razze predisposte a patologie familiari e/o genetiche

Spesso le urine vengono prelevate attraverso cistocentesi ecoguidata. E’ una procedura mininvasiva che viene eseguita in sicurezza. Si rende necessaria per non contaminare il campione di urine. In questo caso il cane o gatto dovrebbe avere la vescica piena (per cui è necessario non fare urinare i cani per qualche ora e togliere la sabbietta ai gatti). Qualche volta è sufficiente il prelievo per minzione spontanea. L’urina deve essere sempre raccolta in un contenitore idoneo (acquistato in farmacia); sarà il medico con cui avete appuntamento a chiarire il metodo di raccolta necessario.

Per quanto riguarda gli esami del sangue e l’eventuale cistocentesi no, a meno che il paziente sia particolarmente poco collaborativo o aggressivo. Spesso anche per l’ecografie richieste non è necessaria alcuna sedazione.

Generalmente no. Valgono le stesse considerazioni effettuate per il prelievo di sangue o di urine

Si, è possibile. In questo caso il paziente dovrà essere ricoverato preso il reparto degenza per il periodo necessario alla procedura.

No. Dovrà riferirsi al servizio dedicato alla diagnostica per immagine , nella voce ecografia. Tenga presente che dovrà avere una prescrizione medica per l’esecuzione dell’esame, vale a dire che il caso dovrà essere presentato da un medico esterno o interno. Dopo la visita specialistica è possibile che venga richiesta una ecografia

Il Team

Conosci il team del servizio. Professionalità ed assistenza ai più alti livelli.

Conosci lo staff medico

Contatti

medicinainterna.ospedaleveterinario@unimi.it

Via dell'Università 6 26900 Lodi
0250334114
medicinainterna.ospedaleveterinario@unimi.it