Medicina Nucleare (NM)

L’esame scintigrafico prevede la somministrazione di un radiofarmaco gamma-emittente che, a seconda del tracciante con cui viene coniugato, è in grado di localizzarsi in specifici organi o tessuti ed essere visualizzato tramite una gamma-camera. Negli animali d’affezione l’esame scintigrafico viene utilizzato principalmente in caso di zoppie occulte, neoplasie tiroidee, nella valutazione della funzionalità tiroidea e renale oltre che per la stadiazione di alcune neoplasie e per la ricerca del linfonodo sentinella. Possono essere acquisite immagini planari o mediante SPECT (Tomografia ad emissione di fotone singolo). Nel paziente equino, la scintigrafia ossea viene da decenni riconosciuta come un indispensabile ausilio diagnostico in caso di zoppie occulte, di patologie scheletriche che riguardano regioni difficilmente indagabili con altre metodiche, qualora si sospettino lesioni da stress o in caso di calo del rendimento atletico.

Il Team

Conosci il team del servizio. Professionalità ed assistenza ai più alti livelli.

Contatti

02.50334116
radiologia.ospedaleveterinario@unimi.it